Siti internazionali: non c’è multilingua senza SEO

Hai deciso di intraprendere la strada dell’internazionalizzazione della tua impresa e ti occorre un sito multilingua? Per creare un sito web con più lingue senza rinunciare al traffico organico dovranno essere ottimizzate tutte le lingue scelte.

Avere versioni multiple del sito significa moltiplicare l’efficacia della comunicazione ma anche le potenziali problematiche. Bisogna essere sicuri di avere le idee ben chiare già in fase di progettazione e dotarsi delle infrastrutture appropriate.

Per creare il tuo sito multilingua avrai bisogno di servirti della consulenza di un professionista che si occupi dell’ottimizzazione dei siti per i motori di ricerca o SEO. I siti multilingua, infatti, non sono tutti uguali e, a seconda dei casi, occorre valutare l’implementazione di diverse tecniche per la segnalazione ai motori di ricerca delle varianti del tuo sito.

SEO per i siti multilingua e multiregionali

Sarà compito del consulente SEO analizzare le versioni multilingua, capire come fare raggiungere le pagine del sito da utenti di uno specifico paese, evitare il contenuto duplicato e valutare altri aspetti che potrebbero comportare effetti negativi sul posizionamento del sito.

Oltre ad essere multilingua, il tuo sito potrebbe essere multi-regionale e restituire contenuti diversi a seconda della localizzazione anche se sono scritti nella stessa lingua.

Il SEO ha diversi strumenti a disposizione attraverso cui specificare a Google come è costituita l’architettura informativa di uno o più siti web ma lo strumento di segnalazione più efficace resta sempre la sitemap.

Cos’è e come funziona una Sitemap Multilingua

Una sitemap indica a Google quali sono le pagine del tuo sito e le loro caratteristiche quali la loro importanza, la loro frequenza di aggiornamento e le immagini in esse contenute.

La sitemap multilingua è una versione “avanzata” della sitemap standard che, oltre a queste caratteristiche, indica le corrispondenze fra le varie versioni della pagina in lingue diverse e comunica al motore di ricerca a quale area specifica degli utenti parlanti una determinata lingua sono destinati i contenuti.

Sitemap Multilingua generata in maniera dinamica e statica

Una sitemap può essere scritta una tantum, senza possibilità di aggiornamento, oppure venire generata dinamicamente come quella generata dal plug-in SEObyYoast.

Attualmente la versione gratuita di SeoYoast non permette di gestire le sitemap multilingua secondo le linee guida di Google quindi l’unica soluzione per “rispettare le regole” era sostituirla con una sitemap statica.

Di fondamentale importanza è però fornire a Google indicazioni aggiornate sulla struttura del proprio sito web. Grazie al plug-in WordPress per i siti multilingua XML Multilanguage Sitemap Generator siamo in grado di fornire a Google una sitemap dinamica.

La sitemap è disponibile per i siti WordPress che utilizzano WPML e Polylang per la gestione delle lingue. Tramite la sitemap generata da questo plug-in , creato da Marco Giannini, membro del nostro team di sviluppo, riusciamo a gestire i siti multilingua dando le corrette indicazioni a Google sulla natura delle pagine web ed ottenere risultati migliori per i nostri clienti.